Braciere in corten: oggetto di design dalle origini antichissime


02/12/2022 Categoria: Blog

Il braciere in corten, come lo conosciamo oggi ha alla sue spalle una storia antichissima, diversi ritrovamenti in zone archeologiche ne dimostrano l’uso già nei secoli. 

Oggi il braciere in corten di Giardineggiando è sicuramente un particolare oggetto di design, in grado di valorizzare i giardini delle nostre abitazioni. 

Evoca momenti condivisione, di dialogo e di atmosfera famigliare. Pensate ad un buon vino, gli amici e le braci che riscaldano. 

Ma posto in un contesto più formale, come in questo caso, nello splendido ingresso del ristorante della storica dimora Villa Italia a Padova il braciere dona un’atmosfera di accoglienza e convivialità.


 

Accogli i tuoi ospiti con il fascino delle fiamme e il calore del corten; per far risaltare la bellezza del braciere puoi creare una base utilizzando il cerchio da giardino in corten riempito con sassi ornamentali. 

Il braciere da esterno di Giardineggiando ha una struttura robusta spessa 4 mm, una base circolare di appoggio e un foro di scolo.

E’ disponibile in quattro versioni: diametro 60, 80, 100 e 120 cm.

Il braciere in acciaio corten ha la capacità di resistere alla corrosione chimica, o più semplicemente, ai processi di degenerazione. Il corten nel naturale processo di ossidazione rilascia una polvere di ossidi che ne ricopre la superficie e genera la tipica colorazione, che può variare dall’arancio al bruno-rossastro.
Questa patina conferisce un’elevata robustezza e un’ottima resistenza alla corrosione: con il passare del tempo gli oggetti in corten non si rovinano né perdono resa estetica. 

 









Condividi: